Non hai bisogno di un sistema.

Non hai bisogno di uno “scossone”.

Non hai bisogno di una frase motivazionale.

Non hai bisogno di fortuna.

L’unica cosa di cui hai bisogno per cambiare la tua vita è volerlo più di quanto tu non lo voglia.

Le persone ordinarie si focalizzano sul risultato, quelle straordinarie sul processo

“La pressione è il risultato dei limiti che ci siamo imposti per produrre risultati che non controlliamo: quando ci concentriamo sul risultato, iniziamo ad aspettarci cose fuori dal nostro controllo, il che ci porta a fallire”. Sai cosa hanno in comune le persone di maggior successo? Sono più concentrati sul processo che sui risultati. Anthony Moore ci indica la differenza tra risultato e processo e sottolinea che non è necessario fare pressione su noi stessi per vincere, i veri campioni si concentrano su ciò che possono controllare, perché i risultati sono sempre fuori dal tuo controllo.

“Se vuoi sperimentare una profonda realizzazione nel tuo lavoro devi trovare il tempo per sperimentare i tuoi talenti. E il modo migliore per farlo è reinvestire nel tuo tempo libero.” Molte persone non vivono la vita che vogliono in questo momento. Ecco allora alcuni buoni suggerimenti su come creare una vita che il 99% delle persone invidierà, tra cui come migliorare la tua relazione, fare in modo che il tuo lavoro conti e raggiungere l’indipendenza economica.

Come essere un artista

“Devi essere aperto alla critiche, ma anche sviluppare una corazza da elefante e ricordare che nulla di quello che qualcuno ti dice del tuo lavoro può essere peggio di quello che hai già pensato e detto a te stesso 100 volte.” Il critico d’arte Jerry Saltz del New York Magazine condivide 33 regole per portarti dall’essere un dilettante ad un talento generazionale in questo post su come essere un artista. Le regole includono sapere cosa detesti, capire che l’arte non è fatta solo per guardare e che è una forma di conoscenza di te stesso.

Come parlare con le persone

“Se non puoi essere simpatico, ma puoi essere organizzato, ragionevolmente conciso ed energico sei sulla strada giusta per impressionare le persone”. Terry Gross sa cosa serve per sostenere una buona conversazione. In questa intervista del New York Times condivide otto consigli per avere conversazioni migliori, tra cui essere curiosi, prestare attenzione al linguaggio del corpo e usare la frase “parlami di te” come un rompighiaccio.

“C’è la sensazione che per essere alla moda dovremmo arrivare in ritardo e con un gruppo di amici, ma in realtà il momento migliore per arrivarci è giusto quando inizia la festa – prima che tutti siano impegnati in conversazioni per non trovarti a dover faticare per entrare in gruppetti già formati”. Questo dimostra che oggi c’è una strategia per tutto. Il New York Times spiega come partecipare meglio alle feste, compresi suggerimenti su come capire cosa indossare, cosa portare, quando arrivare e come mescolarsi.